A scuola di paesaggio

Nome

A scuola di paesaggio

Periodo

Progetti realizzati tra il 2014 e il 2017; attività attualmente in corso in base alle opportunità di collaborazione con gli Istituti scolastici

Gruppo di lavoro

Variamente composto all’interno dell’Associazione

Collaboratori

Prof. Fabio Salbitano (Dipartimento GESAAF, Unifi) e Istituti scolastici: una prima esperienza si è svolta con la collaborazione della Scuola Suore Agostiniane, San Giovanni Valdarno (2014), una seconda con la Scuola Primaria Andrea del Sarto, Firenze (2017)

Con il sostegno di

Scuola Suore Agostiniane di San Giovanni Valdarno (2014)

In partenariato con

Budget

150 € (2014) e con risorse interne all'Associazione (2017). Il budget dipende dalle disponibilità economiche dei soggetti coinvolti e delle opportunità di finanziamento

Per info

chiara@verdiananetwork.com

DESCRIZIONE

Ambito territoriale

A scuola di paesaggio è parte dell’attività ordinaria di Verdiana network e persegue lo scopo sociale di divulgazione e costruzione della cultura del paesaggio, anche tra i più piccoli, in vari luoghi in cui l'Associazione opera. La prima iniziativa in tal senso si è svolta nel 2014 a San Giovanni Valdarno, presso la scuola secondaria di I grado della Congregazione Suore Agostiniane Fondazione Conservatorio SS. Annunziata, in concomitanza con il concorso “guarda dove FAI”, indetto dal Fondo Ambiente Italiano. Una seconda iniziativa è stata attuata nel maggio 2017 con la scuola Andrea del Sarto di Firenze e ha coinvolto gli studenti della classe terza della Primaria in una passeggiata alla scoperta degli alberi del parco di San Salvi. Le attività interessano diversi ambiti territoriali in base agli Istituti scolastici a cui si rivolgono.

Tema progettuale

Nel 2014 il concorso “Guarda dove FAI” proposto dal Settore Scuola Educazione della Fondazione FAI ha rappresentato la base di partenza per le attività proposte ai ragazzi della scuola coinvolta, in collaborazione con le insegnanti. Nello specifico  si è indagata la relazione tra i luoghi del lavoro e del tempo libero e il paesaggio, con l'obiettivo di far comprendere agli studenti che anche fabbriche, uffici, fattorie, campi coltivati, teatri, biblioteche… fanno parte del paesaggio che ci circonda, rappresentandone i risultati dell’evoluzione storica ed economica, della cultura e dei modelli di vita delle comunità locali, siano essi risultati qualitativamente positivi o negativi. Successivamente, a Firenze, abbiamo orientato le attività sul senso e il ruolo della componente arborea degli spazi verdi urbani, con un approccio giocoso, adatto ai bambini, e con l’obiettivo di formare una consapevolezza  dell’importanza della cura del verde pubblico, anche attraverso l’attività scolastica e lo studio. Le nostre proposte sono sempre elaborate in collaborazione con il personale docente dell'Istituto scolastico interessato.

Risultati

Il dialogo sui temi proposti agli studenti  li porta a comprendere il concetto di paesaggio e ad avere una maggiore consapevolezza dei luoghi del proprio vissuto quotidiano. Tale consapevolezza è acquisita anche attraverso il confronto diretto con la memoria storica “viva” (incarnata anche dai genitori e dai nonni) e con le presenze locali (quelle vegetali ad esempio, nel parco fiorentino di San Salvi, di cui i bambini hanno osservato forme, colori, profumi…). Le attività svolte con la Primaria A. del Sarto di Firenze sono proseguite a scuola con un laboratorio di disegno in cui i bambini hanno elaborato la loro personale idea di “paesaggio arboreo” urbano dopo averne sperimentato alcuni aspetti passeggiando e osservando gli alberi del parco.

Per approfondire

Divulgazione

Uno sguardo al futuro…

A scuola di paesaggio prosegue nell’attività ordinaria dell’Associazione, anche in relazione a possibilità di finanziamento tramite bandi e concorsi. Nel 2018-19 un ulteriore sviluppo delle tematiche paesaggistiche in ambito educativo è previsto nel corso delle attività del progetto “Giardini del cenacolo in festa”, in collaborazione con Chille mon amour, Chille de la Balanza e Architectura.place (Firenze) e con il contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze nell’ambito dell’iniziativa “Paesaggi comuni”.

Contattaci, se sei un insegnante e sei interessato a sviluppare un progetto per contribuire a rafforzare la cultura del paesaggio tra i ragazzi della tua scuola.

Gallery

Link